D.E.M.E.T.R.A.

Dare e Monitorare Ettari Terra Realizzando Agricoltura

titolo

Dea Demetra

PROGETTO D.E.M.E.T.R.A.

D.E.M.E.T.R.A. è un progetto rivolto a tutti coloro che trovino attraente e interessante l'idea di inserirsi in un progetto di economia sociale. Si realizzerà presso l’Orto Botanico di Ollolai, spazio di sviluppo economico con un elevato potenziale, che lo porterà ad autosostenersi e a creare una economia circolare che alimenta e si auto alimenta. Il territorio, di fatto, si offre ai più volenterosi affinché possano esprimersi, realizzarsi e sostenere il lavoro e la comunità, con l'obiettivo di valorizzare una struttura e un'area attualmente in stato di abbandono per lo sviluppo di un nuovo sistema socio-ambientale nella logica della permacultura, promuovendo un welfare civile in cui le varie parti coinvolte (organizzazioni private, enti locali, professionisti e target group, testimoni privilegiati) collaboreranno per l'attivazione di un sistema di sussidiarietà, sostegno attivo e sviluppo nel territorio. Leggi altro

SI PARLA DI D.E.M.E.T.R.A.

SI PARLA DI D.E.M.E.T.R.A.

La Nuova, 11 febbraio 2021
Leggi tutto
1 2

AlcunI scatti

I PARTNER DI PROGETTO

L’Associazione Studio L&P è un’associazione non profit nata nel 2008 con l’obiettivo di progettare e realizzare attività che possano innovare e/o portare cambiamenti in chi desidera trovare uno spazio in questo mondo. Ha competenze nella valutazione e il monitoraggio ma anche nella progettazione. Lo sforzo che in questi anni sta facendo è quello di aumentare le possibilità di scelta per le persone che, per motivi diversi, hanno difficoltà a trovare un loro spazio, un loro progetto.  Una associazione che ama il mondo e che si sente viva quando può prendere un aereo e parlare lingue diverse, mangiare cibi diversi e confrontarsi con persone diverse. Allo Studio L&P piacciono le sfide e Demetra è una sfida perché è una piccola rivoluzione. Con un piccolo comune, Ollolai, ha deciso di trovare 10 persone disposte a prendere in mano l’orto botanico e fare in modo che riprenda vigore, non solo, vorrebbe farne quasi un polo di attrazione turistica ma soprattutto vorrebbe fare in modo che la terra aiuti le persone a trovare una dimensione sociale, vitale, professionale. Nella redazione del progetto una persona che collabora con lo Studio ha parlato della Permacultura:” una cultura umana non può sopravvivere a lungo senza la base di un’agricoltura sostenibile e una gestione etica della terra” questo in sintesi ci disse nel proporci di inserire questo approccio metodologico in Demetra, dea della fertilità, una divinità madre associata alla terra, che proteggeva le terre coltivate. Ma Demetra è anche empowerment perché lo Studio L&P crede fortemente alle sfide personali che ognuno si pone. “Ci sono persone che vivono la vita presente ma si preparano con grande zelo come se dovessero vivere una qualche altra vita e non quella che vivono: e intanto il tempo si consuma e fugge via” Antifonte
Ollolai è un comune della provincia di Nuoro, centro principale della Barbagia, nel centro della Sardegna, “piccolo” in termini di dimensione e popolazione ma forte e ricco di storia, di un passato segnato da influssi greco – bizantini e oggi di iniziative, idee e strategie per il benessere dei suoi cittadini e per il miglioramento del territorio di riferimento. E’ uno dei comuni della zona blu con la speranza di vita più alta rispetto alla media mondiale. L’identità della comunità di Ollolai è legata indissolubilmente alla storia, alla cultura, alla religione, al lavoro e alle iniziative sul territorio che, insieme alle componenti ambientali, naturalistiche, architettoniche e archeologiche, determinano l’inestimabile paesaggio culturale nel quale trascorre la vita degli ollolaesi. Per questi motivi è un piccolo centro in continuo fermento. L’Amministrazione di Ollolai partecipa da anni alla manifestazione Autunno in Barbagia!, con grande risposta di pubblico. Molteplici sono le feste e gli appuntamenti tradizionali attraverso i quali il paese mantiene viva la sua cultura e la sua identità. Di grande valore sono anche i percorsi naturalistici: percorrendo la strada che collega l’Orto Botanico, posto all’ingresso est del paese, con il monte San Basilio, si possono visitare aree boscate e radure sovrastate da bastioni granitici dai quali dominare con lo sguardo ampie porzioni del paesaggio circostante. Nel 2016 il Comune di Ollolai ha partecipato al progetto case a 1 Euro, con l’obiettivo di restaurare, ristrutturare e riutilizzare il patrimonio edilizio esistente, valorizzandolo e contrastando il fenomeno dello spopolamento. Il progetto Case a 1 euro fa parte di un più ampio piano di sviluppo sociale, culturale ed economico. La Compagnia televisiva olandese RTL Nederland, venuta a conoscenza dell’iniziativa, ha proposto al Comune di Ollolai la realizzazione di una serie televisiva dal titolo “The Italian Village: Ollolai”.Il programma filma l’arrivo dei propri connazionali, le fasi di acquisto e di ristrutturazione, nonché l’integrazione con la comunità ollolaese. Per Ollolai questa è stata una grande occasione di crescita sociale grazie alle persone che hanno deciso di vivere ed investire nel paese, culturale per via dell’interscambio avvenuto mediante la realizzazione di iniziative a carattere sociale ed economica in seguito alle occasioni di lavoro che si sono venute a creare per le attività economiche locali.

Il Distretto rurale della Barbagia è l’unico distretto rurale riconosciuto della Sardegna. Si tratta di un vero e proprio partenariato tra Comuni e organizzazioni private/imprese/cooperative che opera come vero e proprio soggetto giuridico e può candidarsi a gestire fondi pubblici e privati, regionali, statali e comunitari. Deve rispettare le indicazioni della specifica legge regionale 16/2014. In Italia questa forma di “aggregazione” e partenariato ha portato alla costituzione di distretti che sono nati proprio per la promozione di specifici prodotti o aree territoriali portando grandi vantaggi alla regione coinvolta. 

Coinvolge i territori delle Baronie, del Nuorese della Barbagia e del Gennargentu, e parte del Marghine, ma è suscettibile di ampliamento, accomunata dall’esigenza di individuare modelli di sviluppo locali condivisi e coerenti con le vocazioni territoriali comuni. Altri territori, infatti, stanno richiedendo informazioni e manifestando interesse all’iniziativa.

Il distretto rurale della Barbagia è nello specifico, una “Fondazione di partecipazione” , che opera come una vera e propria agenzia di sviluppo per promuovere “lo sviluppo economico, sociale e culturale, la qualità della vita e il benessere delle comunità dei territori coinvolti, mediante la valorizzazione in generale delle risorse specifiche locali ed in particolare delle zone rurali, attraverso un piano di sviluppo locale con una strategia territoriale condivisa tramite analisi, studi, progetti di sviluppo, azioni di coinvolgimento e animazione degli attori territoriali”. Il Distretto rurale può pertanto gestire fondi pubblici e emanare bandi per la presentazione di progetti a cui possono partecipare i vari soggetti della Comunità.